SHOP ONLINE
Assistenza allo Shop 0733 470133

Gioielli Swarovski in offerta

Cristalli in oltre 100 mila forme, dimensioni e sfaccettature diverse, sfoggiarli o regalarli denotano classe e buongusto, sono i gioielli Swarovski in offerta da oggi sul sito ufficiale.

Gioielli Swarovski: Storia di un’azienda che da oltre cent’anni firma il cristallo lavorato numero uno nel mondo.

gioielli-swarovski-in offertaLa prima volta che il grande pubblico sentì parlare di Swarovski fu nel 1976, quando l’Italia e il resto del mondo vennero invasi da originali figure di animaletti, fiori e frutti di cristallo sfaccettato. Ma il marchio aveva cominciato la sua storia in sordina alla fine dell’Ottocento per opera di un boemo intagliatore di cristalli. Era il 1892, quando Daniel Swarovski (1862-1956), figlio di un tagliatore di vetro, inventò una macchina che consentiva la lavorazione delle pietre su larga scala.

All’epoca i famosi “cristalli di Boemia” erano prodotti a mano dagli artigiani, le pietre di vetro, sfaccettate a mano, venivano fissate su spille di rame per creare gioielli e accessori.
Daniel Swarovski introdusse subito delle importanti novità per rispondere alla crescente domanda del mercato: utilizzò nel taglio un processo automatizzato e inventò un nuovo sistema per il fissaggio della spilla di rame al vetro, con il suo macchinario era in grado di lavorarli con una precisione impeccabile. Crea subito lo chaton (dal francese “castone”) cioè il cristallo intagliato come il diamante vero e reso ancora più brillante dalla presenza al suo interno di una sottile lamina d’argento, che diverrà l’elemento distintivo dei prodotti Swarovski e che sarà brevettato l’anno seguente.
Per difendere la sua rivoluzionaria invenzione, nel 1895 Swarovski si trasferì con la famiglia dalla cittadina boema di Georgenthal a Wattens (Tirolo), dove fondò la sua azienda, adottando come marchio prima la stella alpina e in seguito il cigno, immagine di purezza e di eleganza.

Negli anni a seguire aprì uno stabilimento per la produzione di cristallo grezzo purissimo, brevettò le mole che egli stesso utilizzava e cominciò a commercializzarle (oggi e uno dei tre maggiori fornitori a livello mondiale). All’inizio degli anni Trenta, Swarovski iniziò le sue escursioni nel mondo della moda. Nel 1937 propone per la prima volta nella storia i catarifrangenti per la segnaletica stradale; fonda poi Swarovski Optik, per la produzione di strumenti ottici di precisione, mirini e cannocchiali e si avventura nel settore dell’arredamento e illuminazione, con i componenti per lampadari “Strass”.
E però negli anni Settanta, che Swarovski diventa un nome noto al grande pubblico e sinonimo di cristallo. Questo grazie all’enorme importanza dell’illuminazione di interni, con conseguente diffusione delle lampade che approfondendo le tecnologie di assemblaggio più avanzate, i cristalli vengono utilizzati per la realizzazione di lampadari.
Con gli anni Settanta, Swarovski, inventa la nuova tecnologia Hotfix, che consente di fissare le pietre sui tessuti mediante stiratura.

Nel 1976 il dipartimento tecnico della Swarovski dà il via a un’innovativa sperimentazione: assemblando quattro parti di cristallo per mezzo di un nuovo adesivo, totalmente trasparente, crea il Topo, capostipite della linea Silver Crystal, la linea attualmente più famosa, nata dalle mani di Max Schreck designer dell’azienda.
L’oggetto piace talmente al pubblico che ben presto vien seguito da una serie di altri piccoli animali e da altri elementi del mondo della natura. Fra i soggetti più popolari, la farfalla e il cigno, simboli di leggerezza e di eleganza. La collezione comprende attualmente 120 pezzi distribuiti e venduti in tutto il mondo. Nel 1987 nasce la Società dei Collezionisti Swarovski, fondata per fornire agli appassionati del settore del cristallo quante più informazioni possibili circa Ie collezioni, la descrizione degli oggetti, i materiali impiegati nella fabbricazione e la stessa società produttrice. La produzione della linea Silver Crystal degli anni Novanta, verrà arricchita da nuovi soggetti appartenenti a diverse serie (“I migliori amici dell’uomo”, “Animali rari”, “Frutti scintillanti”, ecc.).

Nel 1977 Swarovski lancia la prima linea di gioielli, cui seguirà nel 1989 la linea di accessori di lusso Daniel Swarovski Paris, che unisce la tecnologia austriaca con la raffinatezza francese. Nuove sfide e innovazioni continue caratterizzano gli anni più recenti, dove le collaborazioni con designer famosi e l’abbinamento del cristallo con altri materiali hanno portato l’azienda Swarovski a produrre oggetti sempre più sofisticati: dai pezzi d’arredamento agli accessori per il bagno, dai Crystal Tattoo (i tatuaggi che brillano sulla pelle) agli occhiali da sole, agli orologi. Altra novità nel campo dell’abbigliamento: Crystal Fabric, una sorta di pellicola trasparente con incastonati minuscoli cristalli che si può incollare, cucire o “stirare” sui tessuti.

Gioielli Swarovski in offerta

CURIOSITA DA RECORD PER I GIOIELLI SWAROVSKI

Lampadari Swarovski pendono dai soffitti della Metropolitan Opera House di New York, della reggia di Versailles e persino del Cremlino di Mosca.

Il marchio è entrato nel Guinness dei primati nel 1996 con la pietra fantasia in cristallo più grande del mondo: 40 cm di diametro, un centinaio di faccette e 62 kg di peso, equivalente a 310 mila carati. Swarovski ha però realizzato anche la più piccola: 0,8 millimetri di diametro, con 17 sfaccettature perfettamente lavorate.

Nel 1962 la Monroe si presentò alla festa di John E Kennedy in un abito con diecimila cristalli Swarovski. Il vestito è stato venduto a un’asta per un milione di dollari.

Altri Articoli sui Gioielli

Gioielli: i nuovi trend per sceglierli e indossarli
Meglio indossare gioielli classici o di design? Non esiste una risposta unica naturalmente. Il gusto di chi deve fare la scelta è la variabile principale, ma prima di decidere è importante prendere in considerazione tanti aspetti che possono far propendere la scelta in una direzione, piuttosto che in un’altra…

Festa della Mamma: Idee regalo per sorprenderla
Sempre attenta ai dettagli, amante della moda e delle ultime tendenze: la tua mamma è una vera fashionista e sa sempre cosa mettersi. Come fare a sorprenderla? Scegliendo uno dei tantissimi accessori di moda a disposizone. Sorprendila con un delizioso set di gioielli Swarowski ispirato all’amore: il ciondolo e gli orecchini a forma di cuore le faranno capire tutto l’affetto che provi per lei…

C’era una volta una Fashion blogger: Eleonora Pellini
Segui delle tue regole nella scelta degli accessori e dei gioielli? Diciamo di si. Oltre alla regola base del “non indossare gioielli d’oro e d’argento insieme” ne aggiungo una sui colori: se la collana, il bracciale o l’anello presentano colori vivaci e appariscenti, cerco sempre di riprenderne almeno uno in un altro accessorio. Mi spiego; vestito nero e collana argentata con tocchi di rosso e bianco? Bene, le scarpe devono essere rosse oppure la pochette deve avere tocchi di rosso!..

Letture consigliate sui Gioielli

gioielli-con-perlineGioielli con Perline – Donatella Ciotti

Donatella Ciotti spiega passo dopo passo come realizzare gioielli fai da te utilizzando e combinando materiali nobili come le perle di vetro e di pregio, cristalli Swarovski, madreperla e pietre dure, guarnizioni di velluto, seta e visone, a elementi comuni quali lo spago di lino, il lattice e l’acciaio.

gioielli-con-elasticiGioielli con Elastici –  Colleen Dorsey

Create bellissimi gioielli con gli elastici, con l’aiuto di un semplice telaio! Per ore di divertimento assicurato.

 

officina-dei-gioielliL’Officina dei Gioielli – Kaitlyn Nichols

Illustrazioni dettagliate e istruzioni passo-passo ti aiuteranno a realizzare ben 10 progetti originali e alla moda: braccialetti, orecchini, anelli, ciondoli e collane con cui stupire le amiche!

Scrivi un commento