SHOP ONLINE
Assistenza allo Shop 0733 470133

Ricetta delle vere Frittelle Veneziane

Dall’irresistibile profumo zuccherino ecco la ricetta delle vere Frittelle Veneziane (a seconda della regione, chiamate anche chiacchiere o bugie, crostoli, frittela, fritola, fritola venexiana) che annuncia l’arrivo del Carnevale prima dell’inizio della Quaresima.

Storia della ricetta delle vere Frittelle Veneziane

Le frittelle sono il dolce delle feste carnevalesche fin dal Rinascimento.
La ricetta originale fu definita da Bartolomeo Scappi cuoco di Papa V.
Per la sua grande popolarità e diffusione questo dolce fu definito nel ’700 “Dolce Nazionale dello Stato Veneto”
e per lungo tempo fu prodotto e venduto lungo le calli veneziane in apposite baracche di legno.
Carlo Goldoni le nomina nella Commedia “Il Campiello” del 1756.
A produrre le fritole erano i “fritoleri”, al tempo stesso produttori e venditori di frittelle e come allora anche oggi le “fritole” mantengono inalterata la loro popolarità continuando ad essere preparate, oltre che in pasticceria, nelle case di molte famiglie venete.

Ricetta delle vere Frittelle Veneziane

 Ingredienti:

- 400 g. farina bianca “00”
- 120 g. uvetta sultanina
- zucchero
- 2 uova
- 300 ml. latte
- 30 g. lievito di birra
- zucchero vanigliato
- sale (un pizzico)
- olio di semi (o strutto) per la frittura
- aromi (buccia di limone o arancia)

Preparazione:

Si mescolano in una terrina la farina con latte, uova e zucchero facendone un impasto abbastanza tenero.
Si aggiunge un pizzico di sale, un po’ di lievito di birra, uva sultanina bagnata ed infarinata e si rimesta molto bene cercando che tutto si amalgami.
Si lascia lievitare il composto, coperto con un tovagliolo, in un luogo tiepido, per alcune ore.
Si lavora nuovamente aggiungendo, se occorre, un po’ d’acqua per avere un impasto fluido.
Si formano, con il cucchiaio, delle palline che vengono gettate nell’olio bollente.
Quando l’impasto si rapprende si volta con una schiumarola e si lascia cuocere fino a che assume un colore marroncino, viene poi tolto e posato su carta assorbente.
Le frittelle vengono servite, coperte da un velo di zucchero vanigliato.

Il segreto della Ricetta delle vere Frittelle Veneziane

Gli ingredienti sono i soliti ma il segreto sta nella frittura, che va fatta esclusivamente con olio di oliva, per conferire un delicato sapore ai dolci e una croccantezza ineguagliabile.
E per finire, una spolverata di zucchero semolato, perché quello a velo rischia di inumidire l’impasto.

Usi

Ottime accompagnate con vino dolce.
Scrivi un commento

'

Articoli più letti

Newsletter

Inserisci la tua email per ricevere le ultime novità e le offerte di I Like Shopping!